Home Organizzazione Funzioni Strumentali
PDF Stampa E-mail

 







 Le Funzioni Strumentali incaricate per l’anno scolastico 2017/2018 sono: 

  • BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI Ins. Concetta Sgro’

  • TECNOLOGIE INFORMATICHE Prof.ssa Anna Calia

  • INTERCULTURA Ins. G. C. Linguanti

  • AUTOVALUTAZIONE D’ISTITUTO Prof.ssa Isabella Polisseni

  • SICUREZZA Ins. Antonina Longo

 

AREE D'INTERVENTO presenti nel PTOF:

 FUNZIONE STRUMENTALE AREA BES:

  • supporto agli insegnanti di sostegno, agli educatori e alle altre figure che al’interno dell’Istituto lavorano con alunni BES

  • collaborazione con Ente locale (Servizio Scuola e Sociale Minori), Ausl (Servizio di neuropsichiatria), famiglie, eventuali Associazioni disabili

  • coordinamento della Commissione BES dell’Istituto in particolare per la realizzazione del PAI

  • raccolta di proposte per la realizzazione di progetti per gli alunni BES e proposte di corsi di aggiornamento per gli insegnanti sia in relazione alla disabilità che ai DSA

  • sistemazione e acquisto di materiale di supporto didattico (libri, documenti, CD e DVD,….).

 

FUNZIONE STRUMENTALE AREA T.I.C.

  • Verifica della dotazione (hardware e software) informatica presente nei plessi dell’Istituto Comprensivo;

  • Valutazione dei bisogni e delle criticità in tutti i plessi;

  • Monitoraggio e verifica della funzionalità delle attrezzature , pianificando interventi di ripristino e\o manutenzione e\o sostituzione delle dotazioni informatiche;

  • Coordinamento degli interventi di manutenzione esterni a carico della ditta Flash;

  • Supporto ai docenti nell’utilizzo delle dotazioni hardware e software.

  • aggiornamento e pubblicazione contenuti del sito d'Istituto;

  • amministrazione tecnica del sito;

  • amministrazione di alcune funzioni del Registro elettronico;

  • supporto ai docenti su nuove funzionalità del Registro elettronico

 

FUNZIONE STRUMENTALE AREA INTERCULTURA

  • favorire l'apprendimento della lingua italiana e l'integrazione scolastica e sociale degli alunni stranieri attraverso la predisposizione di corsi ed attività.

  • garantire il pieno diritto allo studio ed al successo formativo di tutti gli alunni, riconoscendo la diversità come valore ed opportunità di crescita culturale.

  • coadiuvare le proposte e gli interventi su progetti di ambito territoriale

 

FUNZIONE STRUMENTALE AREA AUTOVALUTAZIONE D'ISTITUTO

  • Favorire la diffusione della cultura della qualità, finalizzata al miglioramento continuo dell’Offerta Formativa dell’Istituzione Scolastica.

  • Promuovere la partecipazione alla fase di autovalutazione di tutte le aree e di tutti i soggetti interni ed esterni coinvolti nell’organizzazione scolastica aumentando il

senso di coinvolgimento e di appartenenza.

  • Far maturare la consapevolezza che l’Autovalutazione d’Istituto è uno strumento di indirizzo dell’azione futura e di revisione critica dell’esistente.

  • Favorire il confronto e la comunicazione all’interno riflettendo sulle cause che ostacolano o rallentano il processo di miglioramento dell’Istituto

  • Analisi dei dati invalsi 2016/2017

  • Approntamento del Piano di Miglioramento dell'Istituto e monitoraggio delle azioni

 

FUNZIONE STRUMENTALE AREA SICUREZZA

  • Promuovere la cultura della sicurezza e della prevenzione

  • Favorire la diffusione delle buone pratiche in tema di sicurezza

  • Coordinare e verificare l’uniformità di indirizzo delle attività attuate nei diversi plessi, per l’identificazione dei rischi e per la prevenzione.

  • Favorire la formazione e l’informazione in tema di sicurezza.

  • Avviare i piani di evacuazione per preparare gli studenti, gli insegnanti e il personale in genere ad affrontare possibili circostanze di emergenza

  • Stimolare gli studenti affinché trasmettano e applichino in contesti diversi le conoscenze acquisite con consapevole atteggiamento.

  • Collaborare con il Dirigente scolastico per quanto attiene ai rapporti con gli Enti territoriali che sono coinvolti nella sicurezza della nostra scuola e nel curare la documentazione specifica del settore.

  • Attivazione di percorsi di Ed. stradale all’interno delle scuole: promozione,organizzazione e verifica. Gestione dei rapporti con la polizia municipale e gli Enti interessati.

 

Cerca nel sito