Home Documenti Salute a scuola
PDF Stampa E-mail

scuola e salute

Si pubblicano i protocolli territoriali (AUSL BOLOGNA_ Dipartimento Cure Primarie_UOC Pediatria Territoriale) inerenti le nuove disposizioni sanitarie: 

 

 

 

 

  • Assenze da scuola superiori a cinque giorni: scompare il certificato medico

Medici in corsia, medico, dottoreIn Emilia-Romagna non sarà più necessario il certificato medico per la a scuola dei bambini che sono stati assenti per più di cinque giorni. 

Lo ha stabilito il 16 luglio 2015 la legge regionale numero 9 dell’Emilia-Romagna. All’articolo 36, che tratta della “semplificazione delle certificazioni sanitarie in materia di tutela della salute in ambito scolastico” enuncia: Non vi è più l’obbligo di certificazione medica per assenza scolastica superiore ai cinque giorni, compresi i casi di assenza per malattia infettiva, da parte dei soggetti individuati dalla normativa e dagli accordi collettivi nazionali vigenti al rilascio di tali certificazioni”.

Le ricerche scientifiche hanno infatti confermato che il maggior pericolo di contagio avviene durante la fase di incubazione e all’esordio della malattia infettiva, riducendosi significativamente durante la convalescenza e dopo cinque giorni dall’inizio della malattia il soggetto può essere reinserito nella collettività senza rischi per la salute pubblica.

La legge si applica appunto a tutte le scuole di ogni ordine e grado e ha lo scopo di responsabilizzare di più sia i medici che i genitori; i pediatri, infatti, dovranno impegnarsi a far capire alle famiglie l’importanza di tenere il bambino a casa quando sta male (soprattutto se ha una malattia infettiva) mentre le mamme e i papà dovranno attendere l’effettiva guarigione dei bambini prima di rimandarli a scuola. 

I certificati saranno richiesti solo se riguardano misure di profilassi previste a livello internazionale e nazionale per esigenze di sanità pubblica.

La legge si può scaricare qui

 

Cerca nel sito